Begin main content

Autorità competenti

Nel territorio della Regione Calabria, ai sensi dell’art. 31, comma 3 della Legge 10/1991, dell’art. 31, comma 2 del D.Lgs 112/1998, dell’art. 129 del D.P.R. 380/2001, dell' art. 39 della l.r. n. 34/2002 e dell'art. 1. c.1 della l.r. n.14/2015 e della DGR n. 403/2015 risultano individuate, quali autorità competenti in materia di esercizio, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici:

  1. i Comuni di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Lamezia Terme e Reggio Calabria nell'ambito del loro territorio (in quanto tali comuni hanno una popolazione superiore a quarantamila abitanti);
  2.  la Città Metropolitana di Reggio Calabria, per i comuni, diversi dal capoluogo, ricompresi nel territorio della stessa C.M.;
  3.  l'Amministrazione regionale, per i restanti comuni.

La Regione Calabria esercita le funzioni regolamentari e di coordinamento complessivo in materia di esercizio, controllo, manutenzione ed ispezione degli impianti termici; di gestione del catasto impianti - nonché le funzioni di autorità competente - attraverso il competente Dipartimento "Sviluppo Economico e Attività Produttive" - Settore "Politiche Energetiche e Efficienza Energetica".

Ai sensi dell’art. 31, comma 3 della Legge 10/1991, l’autorità competente effettua le attività di accertamento del rapporto di controllo di efficienza energetica ed ispezione degli impianti termici, con proprio personale o mediante affidamento del servizio a organismi esterni pubblici e/o privati, dei quali sia stata verificata la qualificazione e l’indipendenza secondo quanto riportato nell’allegato C del D.P.R. n.74/2013.

angolo